Un aspetto importante e nuovo, introdotto dal Trattato di Lisbona, è il diritto dei cittadini europei a proporre alla Commissione un’iniziativa legislativa. Una volta all'anno il Presidente della Commissione pronuncia in Aula un discorso sullo stato dell'Unione. Come i governi nazionali, ha un capo, il presidente della commissione europea, e dei “ministri”, i commissari europei. Quale revisore esterno, contribuisce a migliorarne la gestione finanziaria e agisce in veste di custode indipendente degli interessi finanziari dei cittadini dell'UE. Il PE assicura il controllo democratico della Commissione, la quale presenta regolari relazioni al Parlamento, tra cui la relazione annuale sulle attività dell'UE e sull'esecuzione del bilancio. È convocato e presieduto dal suo presidente, eletto dal Consiglio europeo stesso per un mandato di due anni e mezzo, rinnovabile una volta. Il potere “discreto” della Commissione europea. In circostanze eccezionali il Mediatore può essere dichiarato dimissionario dalla Corte di giustizia su richiesta del Parlamento. Pertanto, sebbene il Presidente del Consiglio possa avere prestigio, mancherebbe di potere e mentre il Presidente della Commissione avrebbe potere, mancherebbe il prestigio del primo. [43] La natura del Parlamento europeo è migliore rispetto alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti che ai parlamenti nazionali dell'Unione europea . In seno a una commissione parlamentare, il deputato elabora una relazione su una proposta di "testo legislativo" presentata dalla Commissione europea, la quale ha il monopolio dell'iniziativa normativa. La Commissione europea vigila sulla corretta applicazione delle regole di concorrenza dell'UE. Sulla base di quel bilancio, gestisce le politiche di competen… I responsabili politici della Commissione europea. Priorità dell'Unione europea per il periodo 2019-2024 ... PIL pro capite in standard di potere d'acquisto (SPA) ... Commissione europea. Per esempio, il Tribunale della funzione pubblica dell'Unione europea è stato istituito nel 2005 per esaminare le controversie tra l'UE e i suoi funzionari. La Commissione Europea ha il potere di iniziativa legislativa e quello di vigilare sull'applicazione della normativa comunitaria da parte degli Stati Membri tramite lo … La strategia dell'UE, il suo ruolo nella scelta delle priorità e la sua attuazione attraverso le politiche dell'UE. All'inizio e alla fine della presidenza semestrale, il Presidente del Consiglio dell'Unione europea discute il programma con i deputati al PE in Plenaria. Nel 1999 la Commissione Santer ha rassegnato le dimissioni prima che il Parlamento la costringesse a farlo. Finanziamenti, sovvenzioni e gare d'appalto dell'UE, come presentare una candidatura. È una delle principali istituzioni dell’Unione Europea (UE), con sede a Bruxelles. I deputati del PE possono presentare interrogazioni orali o scritte al Consiglio e possono richiedere di avviare nuove politiche. Il Presidente del Parlamento europeo ha il diritto di prendere la parola all'inizio di ogni Consiglio europeo al fine di esporre la posizione del Parlamento sui temi all'esame dei capi di Stato e di governo. RuoloLa Commissione europea è la custode dei trattati e il ramo esecutivo dell'UE. Dal 1994 i commissari designati sono tenuti a presentarsi prima di un'audizione del Parlamento. La Commissione europea è l'organo esecutivo della Ue e rappresenta gli interessi dell'Europa nel suo insieme. Il Parlamento europeo ha diversi poteri di supervisione e controllo. Diritto e sentenze dell'UE, applicazione del diritto dell'UE, consultazioni pubbliche, protezione dei dati, violazioni, frode e reati gravi. Il Consiglio "Affari esteri" è presieduto in permanenza dall'Alto rappresentante dell'Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, che è presente in tutte le discussioni in Plenaria riguardanti la politica estera, di sicurezza o di difesa. Funzioni della Commissione sono: fissare gli obiettivi e le priorità d'azione, presentare proposte di legislazione al Parlamento e al Consiglio, gestire e attuare le politiche e il bilancio Ue, vigilare sull'applicazione del diritto europeo, rappresentare la Ue fuori dall'Europa Il Mediatore riferisce al Parlamento europeo e presenta ai deputati una relazione annuale. Introduzione. La Commissione europea ha il potere di sanzionare gli stati membri inadempienti nell'attuazione delle decisioni e per i ritardi nell'approvazione di leggi in recepimento di direttive comunitarie. Processo decisionale. La commissione parlamentare vota su tale relazione, eventualmente modificandola. Statistiche ufficiali dell'UE, sondaggi d'opinione, tendenze e previsioni. Il Parlamento deve essere consultato prima del Presidente, del Vicepresidente e del comitato esecutivo della Banca centrale europea (BCE), eletti dal Consiglio europeo. Ciascun commissario è responsabile delle diverse tematiche, dall’economia alla giustizia, dall’agricoltura al commercio. La Commissione è l’unica istituzione che ha potere di iniziativa legislativa: il Consiglio e il Parlamento possono. Nelle capitali dei Paesi membri vi sono sedi di rappresentanza che assicurano il coordinamento tra le strutture centrali della Commissione e quelle dei Governi dei singoli Paesi. La Commissione può eventualmente esaminare anche concentrazioni che sarebbero di competenza delle autorità nazionali. i governi difendono i rispettivi interessi nazionali in seno al Consiglio dell'Unione europea. 2. gli interessi globali dell'UE sono promossi dalla Commissione europea, i cui membri sono nominati dai governi nazionali. Accesso ai contenuti della pagina (premere "Invio"), Accedi direttamente al menù delle lingue (premere "Invio"), Accedi direttamente al menù di ricerca (premere "Invio"), Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, Trattato dell'Unione europea, articoli 14 e 15, Articoli 14 e 16 del trattato sull'Unione europea, Articoli 14 e 17 del trattato sull'Unione europea, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 225, 230, 233, 234, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 257, 263, Regolamento del Parlamento europeo, articolo 141, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 283, 284, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 286, 287, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 228, Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, regolamento 226,227, Regole di procedura del Parlamento europeo, allegato VIII, Regole di procedura del Parlamento europeo, regola 215, Segretario generale del Parlamento europeo. Servizio europeo per l’azione esterna (SEAE) Il Parlamento può chiedere alla Corte avviare un'azione contro la Commissione o il Consiglio ove essi abbiano operato in modo difforme dallo spirito della legislazione UE. Organizzazione, servizi, ruoli e responsabilità, principi di gestione, come organizzare una visita e partecipare. 3. RuoloIl Consiglio europeo è composto dai capi di Stato e di governo, dal suo Presidente – eletto per due anni e mezzo con mandato rinnovabile una volta – e il Presidente della Commissione europea. Il Consiglio europeo è un organismo collettivo che definisce "le priorità e gli indirizzi politici" generali dell'Unione europea ed esamina i problemi del processo di integrazione. La Commissione raggruppa gli stati di previsione e prepara un progetto di bilancio, che viene sottoposto al Parlamento e al Consiglio entro il 1° settembre. Il Mediatore può avviare indagini di propria iniziativa. A tal fine esercita soprattutto un'azione di sorveglianza e, se necessario, interviene per vietare o porre fine a: 1. accordi anticoncorrenziali (in particolare le forme più gravi di cartello) 2. lo sfruttamento abusivo di una posizione dominante sul mercato 3. fusioni e acquisizioni 4. sovvenzioni statali. Il Parlamento invita regolarmente la Commissione a dare avvio a nuove politiche e la Commissione è tenuta a rispondere alle interrogazioni orali o scritte dei deputati al PE. Settori nei quali la Commissione europea è attiva. Ha sede a Bruxelles ed è composta da 20 membri che durano in carica 5 anni. Il Consiglio europeo è composto dai capi di Stato o di governo di tutti i paesi dell'UE, dal presidente del Consiglio europeo e dal presidente della Commissione europea. La Commissione è c… A.Potere d'iniziativa Di norma la Commissione ha il monopolio dell'iniziativa nel processo legislativo dell'Unione europea (articolo 17, paragrafo 2, TUE) ed elabora proposte di atti che dovranno essere adottati dalle due istituzioni decisionali: il Parlamento e il Consiglio. La commissione è il “governo” dell’Unione europea. Il Parlamento può creare una commissione di controllo per verificare se gli Stati membri hanno violato la legislazione europea. La Commissione è l'istituzione dell'UE che detiene il monopolio dell'iniziativa legislativa e importanti poteri esecutivi in settori quali la concorrenza e il commercio esterno. Essa prepara le proposte per la nuova normativa europea, che presenta quindi al Parlamento europeo e al Consiglio; gestisce il lavoro quotidiano per l'attuazione delle politiche UE e l'assegnazione dei fondi; vigila sul rispetto della legislazione e dei trattati europei e può procedere contro coloro che ne violano le norme, deferendoli, se necessario, alla Corte di giustizia. Questo può avvenire su iniziativa delle imprese interessate o delle stesse autorità garanti della concorrenza. Molti poteri della commissione sono quelli tipici di un organo esecutivo. Azione dell’UE per la tutela dell’ambiente, la lotta ai cambiamenti climatici e l’energia pulita. RuoloIl Consiglio dell'Unione europea è l'altro organo legislativo dell'Unione. Norme e politiche in materia di sicurezza e qualità, informazioni e statistiche su prodotti e mercati. Tutte le istituzioni dell'Unione europea elaborano, prima del 1° luglio di ogni anno, uno stato di previsione per il progetto di bilancio. Questo gli permette di esercitare un ruolo di controllo sulle altri istituzioni, di monitorare l'utilizzo del budget dell'UE e di assicurare la corrette implementazione delle leggi dell'UE. A norma del trattato di Lisbona la designazione del Presidente della Commissione da parte degli Stati membri deve tenere in conto l'esito delle elezioni europee. Prossimi eventi organizzati dalla Commissione europea. Sostegno dell'UE per la creazione di posti di lavoro, la crescita economica, la competitività delle aziende e lo sviluppo sostenibile. I fatti principali del caso sottoposto alla Corte. Il sito web ufficiale della Commissione europea, con informazioni sulle sue priorità strategiche, le sue politiche e i suoi servizi 1.La piena iniziativa: il potere di proposta a.Iniziativa legislativa Il potere di proposta è la forma piena del potere d'iniziativa, poiché è un potere sempre esclusivo ed è relativamente vincolante per l'autorità decisionale, che non può decidere … RuoloIl Mediatore procede a indagini sulle denunce di cattiva amministrazione da parte delle istituzioni e degli organi dell'Unione. Questo gli permette di esercitare un ruolo di controllo sulle altri istituzioni, di monitorare l'utilizzo del budget dell'UE e di assicurare la corrette implementazione delle leggi dell'UE. Si veda anche la relazione della commissione di Venezia (CDL-AD(2010)040-e). Dopo il vertice, il Presidente del Consiglio europeo presenta al Parlamento una relazione sulle conclusioni. Basandosi sulla relazione, il Parlamento decide se approvare o meno il modo in cui la Commissione ha gestito il budget. Pubblicazioni dell'UE accessibili da EU Bookshop e altre fonti. La Commissione li adotta sulla base di una delega concessa nel testo di una normativa dell’UE, in questo caso un atto legislativo. Il PE ha il potere di censurare e far dimettere la Commissione. Fino ad oggi nessuna delle otto mozioni di censura presentate al Parlamento è stata approvata. Due volte all'anno l'Alto rappresentante riferisce al Parlamento europeo le politiche di sua competenza e la relativa incidenza finanziaria. Si chiama potere di iniziativa legislativa: in ogni democrazia del mondo, il governo elabora disegni di legge che propone poi all’organo legislativo, il Parlamento, affinché quest’ultimo li discuta, li emendi come crede e poi li adotti trasformandoli in legge dello Stato. Per la nomina dei membri della Corte dei conti da parte del Consiglio occorre l'accordo del Parlamento. Commissione europea. Un cittadino europeo, un'azienda o un'organizzazione può inviare la propria petizione sulla legislazione dell'UE al Parlamento europo.